Un piede nella santità 

  

È parecchio, quasi 4 anni tondi tondi, che mi sento ripetere con intollerabile frequenza che sono bravo, che sono buono che sono un mezzo santo… Il problema è che, in parallelo, nella mia vita si sono abbattuti livelli incommensurabili di sfiga. Roba da piaghe d’Egitto. 

Quando ero ragazzino le amiche di mia madre, ma a volte anche semplici-maledette passanti, mollandomi dei pizzichi mostruosi sulle rubizze guance, quasi a giustificarsi dicevano: ma che bel bambino, ma che bravo! 

Io però avevo già 10/12 anni e le ragazze della mia età, guarda caso, non mi si filavano neanche di striscio. Ero una sorta di soggetto emarginato, ai loro occhi dovevo apparire come un incrocio tra gli Orsetti del Cuore e uno Snorky. Non proprio Justin Bieber, ecco. 

Al primo anno del liceo, rimandato in 3 materie, fankazzista prossimo alla bocciatura (evitata per un soffio), in parallelo con la disperazione dei miei genitori le cose hanno iniziato a “girare”. Qualcuno se lo ricorda ancora. 

Ora, evitando altre inutili perifrasi o aneddotiche varie, la domanda è: devo farmi licenziare in tronco, raccattare nei bordelli e iniziare a farmi seriamente di stupefacenti perché le cose cambino!?! Basta dirlo. 

Ho sempre immaginato che la santità non pagasse nel breve periodo, ma non pensavo neppure a tutto questo! 

Ci penserò sù. Seriamente. 

E quando tra qualche anno mi chiameranno a dirigere Dagospia non dite che non vi avevo avvertito!

 

4 thoughts on “Un piede nella santità 

  1. Se uno nasce di ‘pasta buona’ non può cambiare. Neanche se lo decide a tavolino. E poi non ti ci vedo proprio nella parte del figlio di buona donna…rassegnati alla santità, la sfiga invece é ora che se ne vada all’inferno! Ecchecaxxo! Beso. 😉

  2. …la sfiga passerà….comunque….a volte ….uscire dagli schemi politically correct sfanculando qualche assillante rompiballe….aiuta….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...