Ed ora si tromba! Ovvero il barrito dell’elefante…

20140425-201715.jpg

Come avrete capito è stato il mio compleanno. Quello che forse nn sapete è che… ho comprato una tromba!
Devo dire che l’idea mi ronzava in testa da parecchio. Ma diciamo anche che per anni la mia passione, unica, sola e incontrastata, è stata la moto e questo amore totalizzante nn mi lasciava granché tempo per fare altro. Ma si sa, la vita è bella perché è varia e la mia ultimamente è stata bellissima, tanto che, in moto nn ci sto più andando e ho un’infinità di tempo per fare altro. Dopo un rapido studio in rete sono passato dalla Feltrinelli a vedere cosa avessero da propormi. Non cercavo nulla di eccezionale anche perché credo che il primo strumento, come la prima auto, debba essere un po’ “da battaglia” e la qualità, poi, te la devi sudare.

Quando sono entrato e ho chiesto di vederla nn sapevo bene cosa stessi facendo. Ero come in una sorta di trance. Questa condizione si è andata aggravando fino all’acquisto. Momento in cui praticamente tremavo e una vocina da dentro mi chiedeva insistentemente: caxxo fai!?
Eppure l’ho presa ed ero stupidamente felice. Rapito da una forma di esaltazione incontrollabile.

Lei era l’ultima delle Esposte (perfetta per un napoletano) dallo scorso Natale e per qualche graffio qua e là me l’hanno praticamente tirata dietro. È bellissima.
Dieci minuti dopo tornavo in ufficio da una singolare pausa pranzo e raccontavo la mia impresa ai colleghi increduli con un sorriso stampato a 38 denti.
Adesso, passate quasi due settimane, cerco disperatamente di farle emettere qualche suono e passo il tempo a spernacchiare nel bocchino ogni volta che l’orario e la moglie me lo permettono.
Lei dal canto suo è stata anche troppo comprensiva e nn mi ha ancora cacciato di casa ma ci sta pensando sù e, sempre più spesso, parla dei miei spernacchiamenti come del lamento di un elefante straziato, alle cui sofferenze si propone generosamente di mettere fine.
Dite che mi devo preoccupare?

Quasi dimenticavo:
BUONA LIBERAZIONE! ✊✊✊

12 thoughts on “Ed ora si tromba! Ovvero il barrito dell’elefante…

  1. ma è bellissima!!!! che genialata!
    devo ammettere però che l idea del barrito rende a un punto tale che mi pare di sentirlo nelle orecchie e quindi a Sara va tutta la mia comprensione…ma vuoi mettere? un giorno potrai suonarle autumn leaves! E allora si che saranno soddisfazioni! 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...